• PRE-ISCRIZIONE STAGIONE 22/23

  • NEXT MATCHES

  • OUR PARTNERS

  • OUR PARTNERS

MODELLO CITTADELLA

Tra i migliori vivai in Italia, il Cittadella da sempre valorizza i giovani destinati al salto nel grande calcio: una tradizione dettata da bilancio, pianificazione e scouting.

(1) Valorizzare i giovani, (2) investire nello scouting, (3) scommettere su giocatori dal potenziale inespresso (o non ancora del tutto espresso): sono da sempre questi i 3 pilastri del ‘Modello Cittadella’.

1- IL VIVAIO

Il vivaio granata è sinonimo di eccellenza e la linea intrapresa è sempre stata quella di valorizzare i talenti cresciuti nel settore giovanile del club, monetizzando al momento giusto e reinvestendo per rafforzare e consolidare la rosa.

2- LO SCOUTING

Il secondo pilastro, che inevitabilmente si intreccia anche col primo, è quello legato alla ricerca del talento grazie ad una rete di osservatori che parte dal territorio veneto ed arriva fino a luoghi e campionati sconosciuti ai più.

3- LE SCOMMESSE DI UN ‘MERCATO DIVERSO’

A far davvero la differenza in questi anni è stata però la capacità del Cittadella di muoversi con grande intelligenza sul mercato, di cogliere le occasioni senza indugi e scommettere su giocatori che non avevano ancora espresso a pieno il loro potenziale, a volte con investimenti sostanziosi ma che si son sempre rivelati oculati.